SETTIMA EDIZIONE ARCHIVI APERTI

SOSTENIBILITÀ: AMBIENTE, TUTELA DEL TERRITORIO
E DEL PAESAGGIO, RAPPORTO CON IL SOCIALE NELLA FOTOGRAFIA

testata-archivi-aperti-2021-stretta

 

Rete Fotografia dedica la settima edizione di Archivi Aperti, in programma dal 15 al 24 ottobre 2021 al tema Sostenibilità: ambiente, tutela del territorio e del paesaggio, rapporto con il sociale nella fotografia.
Discutere e promuovere l’ampio tema della sostenibilità, oggi, vuol dire non solo lavorare collettivamente per garantire nel prossimo futuro un mondo ecosostenibile per le giovani generazioni, ma anche e specialmente perpetuare urgenti politiche ambientali, sociali ed economiche che consentano un progressivo miglioramento della qualità della vita per tutti in ogni parte del pianeta.
193 paesi delle Nazioni Unite hanno sottoscritto nel 2015 l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, individuando 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDG) da raggiungere entro il 2030, per garantire un presente e un futuro migliore al nostro pianeta e alle persone che lo abitano.

La VII edizione di Archivi Aperti intende ricollegarsi ad essa con l’intento di riflettere sul ruolo della fotografia all’interno di questo processo di cambiamento, fondamentale per sconfiggere la povertà e la fame nel mondo, per consentire istruzione di qualità, parità di genere, lavoro dignitoso e crescita economica, per ridurre le ineguaglianze e favorire così un consumo responsabile e comunità sostenibili, con una energia sempre più pulita e accessibile per la lotta al cambiamento climatico in atto.

Il mondo della fotografia in tutte le sue declinazioni non può e non deve sottrarsi a questi cruciali obiettivi, attraverso il suo linguaggio e la sua capacità di indagare nel profondo e dare ampia visibilità alle nuove sfide, per sensibilizzare ancora di più le persone sul tema e ricordare come alcuni processi abbiano già avuto un lungo percorso, dalla parità di genere, al welfare fino ai temi dell’ambiente. Il conseguimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile passa infatti anche attraverso il medium fotografico, grazie alla capacità dei fotografi di leggerlo e di condividere le numerose testimonianze dell’evoluzione economica e sociale che hanno accompagnato le profonde trasformazioni paesaggistiche e ambientali nel corso del Novecento.

Rete Fotografia, quindi, attraverso i molti appuntamenti previsti per Archivi Aperti 2021, propone in una formula mista in presenza e online, riflessioni a più voci con testimonianze di fotografi e studiosi, conservatori e curatori degli archivi. In programma due le tavole di approfondimento (15 ottobre e 24 ottobre 2021), un ricco calendario di aperture straordinarie alle collezioni fotografiche di enti, musei, associazioni, fondazioni, studi di fotografi professionisti, visite online, mostre e workshop.

Partecipano alla VII edizione numerosi nuovi archivi, grazie anche alla collaborazione di AFIP International Associazione Fotografi Professionisti, GRIN – Gruppo Redattori Iconografici Nazionale, e TAU Visual – Associazione Nazionale Fotografi Professionisti. Circa 40 istituzioni, dalla storia più antica così come più legate alla realtà contemporanee, non solo a Milano e in Lombardia – dove la manifestazione ha preso avvio nel 2016 diventando in pochi anni un appuntamento fondamentale nell’ambito della cultura fotografica – ma su tutto il territorio nazionale: da Trieste a Chieri, da Faenza a Grosseto, da Roma a Rende.

Tutti gli incontri in presenza sono gratuiti (con prenotazione obbligatoria) e aperti a tutti.
Le visite online si potranno seguire in diretta sui canali Facebook e YouTube dell’Associazione @retefotografia

Il calendario degli appuntamenti sarà consultabile a partire dal mese di settembre.

 

DAL15 ottobre 2021

AL24 ottobre 2021

Related Events