Ando Gilardi cent’anni dopo 1921-2021

Libri in Circolo – Edizioni Fototeca Gilardi: dall’archivio alla pagina

Ando Gilardi cent'anni dopo 1921-2021non tutti hanno la fortuna

Venerdì 16 dicembre, ore 18.30 al Circolo Bovisa avrà luogo la presentazione di Ando Gilardi cent’anni dopo 1921-2021 «non tutti hanno la fortuna di nascere orfani» Catalogo della omonima mostra a cura di Laura Loi (CasaStudio Fotografia e Archivio), Patrizia Piccini ed Elena Piccini (Fototeca Gilardi) realizzata nel giugno del 2021 in occasione del centenario della nascita 1921-2021.

Il volume raccoglie una selezione di fotografie private e familiari di Ando Gilardi che nella sua vita ha fotografato – prima che per professione – per passione ritraendo le persone a lui più care e vicine.
In questo libro sono raccolte sia alcune istantanee dove lui è il soggetto (neonato, bambino, ragazzo…) che immagini dove lui è l’autore.
In realtà Gilardi non era particolarmente legato al concetto tradizionale di “famiglia”, perciò questo non si può assolutamente considerare un album familiare, anche se per certi versi ne sono riprodotti i canoni.
Si ritrovano i luoghi dove ha vissuto, dove ha lavorato e dove è andato in vacanza. Quindi Genova, Arquata Scrivia e Caldasio (entrambi AL) e Roma.
È un omaggio alla sua sfera più intima che viene proposto con affetto e complicità per celebrare l’evento squisitamente personale del centesimo compleanno postumo. Per svelare il “lato buono” del suo temperamento conosciuto dai più come impietoso, sarcastico e tagliente, lasciando tuttavia – in questa rivelazione – inalterata la percezione del suo inconfondibile senso dell’umorismo.

Laura Loi – CasaStudio oltre che occuparsi con particolare attenzione e su commissione dello studio, riordinamento e rigenerazione di archivi familiari privati, nel suo atelier si dedica alla fotografia di ritratto e alla organizzazione di eventi culturali in ambito fotografico. Inoltre custodisce un fondo che conta, al momento, oltre 16.000 fotografie tra albumine, stampe cartonate, stampe in bianco e nero e colori, polaroid e diapositive Kodachrome.

Durante l’incontro del 16 dicembre verranno esposte riflessioni sul valore sociale dell’album di famiglia e l’organizzazione degli archivi privati per incoraggiare la conservazione della memoria collettiva di tutte le storie minime, personali e comuni, di ciascuno di noi.

 

16 dicembre 2022, ore 18.30
Circolo Bovisa, via Luigi Mercantini 11 20158 Milano
ingresso libero

per info e.piccini@fototeca-gilardi.com
https://fototeca-gilardi.com/appuntamenti-con-noi/fototeca-in-circolo/

 

DAL16 dicembre 2022

AL16 dicembre 2022

LUOGOCircolo Bovisa, Milano

Evento - categorie:, ,

Related Events